fbpx

Copia forense  certificata chat e conversazioni WhatsApp, Telegram, Signal, messenger etc.. 

La Perizia informatica su chat WhatsApp, Telegram, messenger, wechat o altri sistemi di messaggistica permette di accertare e documentare a livello probatorio i messaggi, le immagini i video e i messaggi vocali scambiati con altri soggetti.

una Perizia su Whatsapp, Telegram o altri sistemi di messaggistica è spesso determinante per alcuni procedimenti :
​- nel caso in cui si debbano acquisire chat e messaggi che rientrino come prova di una denuncia per atti persecutori, bullismo, minacce, cyberbullismo, porn revenge, diffamazione, spionaggio industriale, mobbing sul lavoro;
- nel caso in cui si debba provare che qualcuno ha utilizzato la funzione di monitoraggio ai fini di spionaggio dell'app di WhatsApp o Telegram. Spiare qualcuno, anche il partner, è di fatto un reato perseguibile ai sensi di legge;
- nel caso in cui si debba intentare una causa di risarcimenti danni utilizzando come prova proprio messaggi o chat di WhatsApp, Telegram o altri ;
- nel caso in cui si debba avviare in ambito aziendale un contenzioso giuslavoristico, o una lite contrattuale usando come prova i messaggi chat di WhatsApp, Telegram o altri
- nel caso in cui si debba provare la propria innocenza fornendo un alibi dimostrabile con la geo localizzazione tramite WhatsApp

Possono essere sottoposti a copia e perizia forense le chat di:

- WhatsApp
- Telegram
- Signal
- Messenger
- Wechat
- Imo

Affinché i contenuti di una chat possano essere accettati come prova all'interno di qualsiasi procedimento, vanno eseguite delle operazioni ben specifiche.

Infatti non è valido ai fini processuali portare il proprio cellulare al giudice o al proprio avvocato o stampare le chat.  Erroneamente si crede che  basti una foto di una chat scoperta per caso o addirittura che basti trascrivere tramite dettatura un testo di un chat che risiede all'interno del nostro smartphone. Nella realtà è tutto ben diverso: perché una chat Whatsapp possa essere ritenuta una prova valida, le attività sono molto più complesse di quanto si possa immaginare.

Per dare valore probatorio ad una chat è necessario procedere ad acquisizione forense certificata delle chat WhatsApp o dell’intero smartphone. Solo dopo si potrà procedere ad estrarre la chat di interesse con tutti i relativi allegati per giungere alla Perizia.

La Perizia redatta dal consulente tecnico di parte  che sia un consulente informatico forense accreditato,  fornisce al giudice una rappresentazione veritiera dei fatti tecnici derivanti dalle indagini e analisi tecniche condotte 

La Perizia non può prescindere dall'esecuzione di una copia forense o acquisizione forense del dispositivo in cui il documento informatico si trova. La copia forense sarà allegata alla perizia informatica prodotta dal consulente informatico forense come garanzia di autenticità 

contattci    preventivio

© Copyright Studio Fiorenzi P.IVA 06170660481 Via Daniele Manin, 50 Sesto Fiorentino