Firenze

  • IT come supporto nella lotta alla crimnialtà 2: Questura di Firenze gioca di sponda

    Incredibile, sono a casa con l'influenza e seguendo il telegiornale regionale della toscana, sento un servizio su un nuovo progetto "alloggiati" che vede parti attive la questura di Firenze e gli alberghi. Progetto che permetterebbe alla questura di avere subito i dati dei clienti che si registrano presso gli alberghi... naturalmente il questore e il giornalista puntano sul risparmio di carta.....

    Ma fatemi il piacere! Da quando una questura ha come obiettivo il risparmio di carta????

    Ma la cosa più buffa è che quanto dicono io l'avevo già scritto in un mio post del 23 febbraio.... cavolo che rapidità... oltretutto ci sono due pagine datate 25 e 26 febbraio proprio su questo argomento (http://questure.poliziadistato.it/Firenze/articolo-6-181-1640-1.htm http://questure.poliziadistato.it/Firenze/articolo-6-181-375-1.htm

    e il resto? cioè l'integrazione delle anagrafiche delle banche e degli operatori telefonici con il database del ministero dell'interno?

    Dimenticavo è vero... non esiste una legge che obblighi le lobby a collaborare...

    E' inutile l'IT da solo non può fare niente, è come avere una Formula1 e una strada sterrata di campagna...

  • Perizia Informatica per trovare le prove

    La Perizia Informatica è fondamentale quando un soggetto è accusato sulla base d'indizi informatici. La perizia informatica forense si costituisce a tutela dell'accusato,  spiegando, chiarendo i contesti tecnologici in cui gli eventi si sono sviluppati, le implicazioni o le esclusioni di certe azioni; ma anche escludendo dal processo le prove non pertinenti, artefatte o frutto di errori d'indagine o di acquisizione.

    Quando il soggetto subisce  danno o una offesa non è sufficiente sporgere denuncia, ma effettuare una perizia informatica forense sugli elementi probanti prima che la controparte riesca a occultare le prove. Con la Perizia Informatica Forense si accelerano anche le indagini delle forze dell'ordine.

    Chi subisce un'offesa o danno ha le prove, sul computer piuttosto che sul cellulare o in Internet,  delle azioni mese in atto contro di lui. La perizia informatica forense svolta prima della denuncia, da valore probatorio alla prova informatica mediante l'acquisizione, copia forense delle le evidenze del torto  subito. La perizia informatica può e deve essere allegata alla denuncia come prova del danno. Ancora migliore se si parla di Perizia informatica Asseverata o Perizia Giurata

     

Questo sito utilizza i cookie per offrire una migliore esperienza di navigazione. Cliccando OK puoi continuare la navigazione e questo messaggio non ti verrà più mostrato. Se invece vuoi disabilitare i cookie puoi farlo dal tuo browser. Per maggiori informazioni puoi accedere alla nostra cookie policy.