permessi legge 104E' legittimo il licenziamento di un dipendente che utilizza i permessi dalla legge n. 104/1992 per svolgere un’altra attività lavorativa.
La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 29613, dell’11 dicembre 2017, nel respingere il ricorso di un dipendente nei confronti della sua società, ha confermato la legittimità del licenziamento a seguito del fatto che lo stesso dipendente in infortunio dal lavoro usufruiva anche del permesso per assistere un familiare disabile ai sensi della legge n. 104/1992, svolgendo un’altra attività lavorativa.

La cassazione legittima di fatto i controlli difensivi preventivi atti a valutare la corretta applicazione dei diritti richiesti. Indagini informatiche forensi permetto anche in questi casi di accertare coportamenti scorretti, illeciti se non addirittura dolosi. Sottoporre a perizia informatica forense smartphone computer assegnati al dipendente svela spesso un profilo ingnoto all'azienda.