Per chi non lo sa il regolamento europeo 2016/679 pubblicato su Gazzetta Ufficiale Europea il 4 maggio 2016 è entrato in vigore il giorno successivo, il 25 maggio dello stesso 2016.
Per qualcuno sarà una sorpresa, "ma non mi avevano detto che entrava il vigore il 25 maggio 2018?". No è falso e troppi soggetti danno informazioni sbagliate.
Il 25 maggio 2018 il regolamento europeo sarà applicabile, ovvero gli utenti poteranno pretendere il rispetto della norma e chi non lo rispetta potrà essere sanzionato.

Quindi, una volta per tutte, proviamo a fare chiarezza: il Regolamento Europeo sulla Data Protection, noto come GDPR, è in vigore dal 25 maggio 2016 e sarà applicabile (sanzionabile n.d.r.) dal 25 maggio 2018.  Quindi,se non ci avete ancora pensato, è il caso di effettuare una GAP Analysis per comprendere quanto la vostra azienda, il vostro studio professionale,  sono distanti dai prescritti del GDPR, in modo da definire un piano di adeguamento che nel giro dei prossimi 9 mesi vi permetta di arrivare alla fatidica data in regola.
E non pensate, secondo il classimo stile italiano, che ci siano proroghe o rinvii... non è previsto ma sopratutto non è possibile dal momento che si tratta di un regolmaneto Europeo valido per tutti i paesi. Anzi, nel corso dei prossimi mesi quasi sicuramente assisteremo a pubblicazioni di raccomandazioni specifiche per ambiti da parte del WP29, il collegio dei Garanti Europei, che andranno ad integrare il GDPR.

E non dimenticate che GDPR prevedere formazione del personale, awarness, e verifica periodica dell'analisi del rischio... almeno annuale.

Possiamo aiutarvi nell'analisi e adeguamento a GDPR, contattateci senza impegno.

Joomla templates by a4joomla