Il titolo è "Internet e il danno alla persona I casi e le ipotesi risarcitorie. Con elementi di Computer Forensics  a cura di Alessandro Fiorenzi. Intervista al Vice Questore Aggiunto Polizia Postale Stefania Pierazzi." ed è il libro a cui ho collaborato insieme all'Avv. Debora Bianchi.

 

 

Si tratta di un case book di taglio concreto ed agevole che pone l’accento sulla pratica nei tribunali. La parte processuale vuole rispondere a domande frequenti. Quale giudice e quale diritto nell’Internet? Quando è possibile il sequestro di un sito web? Quali misure cautelari per il danneggiato? La parte dedicata all’assunzione della prova è uno dei nodi cruciali per il danneggiato. Tuttavia la consapevolezza di accorgimenti tipici delle indagini sceintifiche può evitare errori grossolani e metterci sulla strada giusta. Quanti di noi meno avvezzi al mondo elettronico sanno che accendere o spegnere il pc oggetto del'illecito altera completamente la scena criminis? La compute Forensics è la risposta concreta da una corretta trattazione delle prove digitali. I casi trattat, dal punto giuridico ma anche dal punto di vista tencnico ovvero la cristallizzazione e custodia della prova in Interneti sono: riservatezza, data protection, diritto all’oblio, sanità elettronica, luoghi di lavoro, giornalismo on line, cloud computing, diritto d’accesso, diritto al nome, pubblicità ingannevole, trading on line, buzz marketing, astroturfing, autore violato, spettatore violato, diffamazione, cyberstalking, accesso abusivo a sistema informatico, phishing, pharming, escrow truffa, intercettazioni, tradimenti on line.

 

Per Ecommerce Giappichelli seguire il link